Stampante 3D Cemento

Efficienza energetica e stampa 3D, al via domani Proenergy+Expoedil

L’efficienza energetica al centro del dibattito della tre giorni di Bari  Proenergy+Expoedil che a partire da domani 27 novembre, fino al 29, offrirà spunti e aggiornamento tecnologico per la realizzazione di impianti ad alta efficienza e alla costruzione di edifici sostenibili.

La manifestazione, che affiancherà alla parte espositiva oltre 100 momenti formativi tra Piazze dell’Eccellenza, convegni, workshop e attività dimostrative, rappresenta un punto di riferimento per la Puglia e per tutto il Sud Italia.

Tra le novità di questa edizione spicca sicuramente 3DPrint Hub terza tappa di avvicinamento all’evento che ci sarà dal 5 al 7 marzo 2015 in fieramilanocity dedicato al mondo della stampa 3D.

In particolare, durante la tappa di Bari verranno presentate diverse soluzioni della stampa 3D applicate al settore delle costruzioni.

Per la prima volta, inoltre, verrà presentata in fiera la stampante GigaDelta, nella versione da 4 metri, in grado di realizzare unità abitative. Una stampante in grado di aprire nuovi scenari nel campo dell’edilizia. Il nostro obiettivo – spiega Massimo Moretti, fondatore di Wasp Project e ideatore della stampante – è quello di riuscire a costruire case a km 0, in grado di utilizzare energie rinnovabili e materiali disponibili sul territorio. Per questo la stampante per l’edilizia deve essere trasportabile e a basso consumo proprio per essere utilizzata anche in quelle zone in cui manca l’elettricità. Una stampante che sappia alimentarsi di sole e vento e che riesca ad essere di aiuto in qualsiasi contesto.