Valvola termostatica

I vantaggi della valvola termostatica

La valvola termostatica è un dispositivo composto da una valvola autoregolante alla quale è associato un termostato. Il termostato ha lo scopo di regolare l’apertura della valvola tenendo conto della temperatura ambientale.

Con il termine valvola termostatica si intende il complesso di tre elementi aventi le seguenti caratteristiche:

  1. elemento idraulico costituito da una valvola da installarsi al posto della normale valvola d’intercettazione del radiatore.
  2. elemento di azionamento valvola il quale, su comando, modula l’apertura dell’otturatore in modo che la temperatura media del corpo scaldante provochi un’emissione termica in equilibrio con le dispersioni del  locale ove il corpo radiante è sito. Su questo elemento è installata una scala di regolazione che consente di visualizzare l’impostazione del livello di temperatura desiderato.
  3. elemento sensibile o sonda, costituito da bulbo che misura la temperatura ambiente e attiva l’elemento di azionamento della valvola. Per i radiatori scoperti ossia privi di copritermo o tende, gli elementi b) e c) costituiscono un unico elemento mentre, in caso contrario, l’elemento c) viene posizionato a lato del radiatore in una collocazione tale da consentire la misurazione della temperatura ambiente.

Il recupero energetico ottenuto attraverso l’utilizzo della valvola termostatica è determinato da:

  • mantenimento della temperatura ambiente al valore costante desiderato ed impostato;
  • controllo degli apporti di calore esterno e di calore interno;

CONSIGLI PER L’USO

Quando si fa ventilare la stanza l’aria fredda da fuori colpisce anche la valvola termostatica, questa si regola su ‘apertura massima‘ e il calore esce dalla finestra. Per ciò è importante, prima di aerare, regolare la valvola termostatica su ‘antigelo‘ e di rimetterla sul valore desiderato solo dopo aver richiuso le finestre.